Antidolorifici naturali: 10 soluzioni sane ed efficaci

antidolorifici naturali

Con il termine “antidolorifico” ci riferiamo a quelle sostanze in grado di alleviare o eliminare i dolori in qualsiasi parte del corpo. Utilizzati molto frequentemente per la cura del mal di testa e dei problemi ai muscoli e alle articolazioni, i medicinali di questo tipo possono presentare effetti collaterali da non sottovalutare ed è pertanto opportuno non abusarne, preferendo, salvo casi particolari opportunamente verificati dal proprio medico di fiducia, ricorrere ad antidolorifici naturali, dall’indubbia efficacia ma dalle controindicazioni nulle. Scopriamo alcune delle soluzioni più valide presenti in natura.

>>> Se ti piace NaturLove, iscriviti anche al gruppo Facebook dedicato ai contenuti esclusivi e alle migliori offerte di prodotti naturali sul web! <<<




Antidolorifici naturali: quali sono i più efficaci

Che si tratti di dolori di natura reumatica o infiammatoria, esistono antidolorifici naturali in grado di fornire un immediato sollievo alla parte colpita dal disturbo, senza tuttavia presentare le controindicazioni tipiche dei farmaci tradizionali. Ecco 10 rimedi tradizionali, dall’indubbia efficacia.

1. Curcuma

dolori_articolariLa curcuma è ormai ben nota per le sue proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie ed è oggi una spezia apprezzata e utilizzata sia sotto il punto di vista del sapore che dei benefici per l’organismo. Diversi studi hanno dimostrato come la curcuma sia in grado di rallentare e arrestare i dolori dovuti all’artrite reumatoide, bloccando l’invio dei neurotrasmettitori al cervello. Il dosaggio consigliato di curcuma è di circa 600 mg, da consumare tre volte al giorno per ottenere i migliori benefici.

2. Olio d’oliva

L’olio di oliva è uno dei rimedi più apprezzati dalle nostre nonne per numerosi disturbi, inclusi dolori di vario genere. Prodotto dal sapore unico, in particolare se extravergine, l’olio di oliva contiene una sostanza in grado di agire proprio come l’ibuprofene e altri farmaci antinfiammatori non steirodei, riuscendo a ridurre in maniera rapida il dolore. Trattandosi di un rimedio completamente naturale, l’assunzione di olio di oliva presenta rischi nulli per la salute, non essendo causa di coaguli di sangue, Alzheimer o cancro, controindicazioni invece riscontrate in caso di uso eccessivo di tali medicinali.

3. Zenzero

zenzero_bioLo zenzero è considerato da più parti uno dei migliori antinfiammatori e antidolorifici naturali, grazie alla presenza di gingeroli, dei composti in grado di ridurre in maniera consistente il dolore anche in caso di problemi seri di osteoartrite o artrite reumatoide. Grattugiato sui piatti o bevuto sotto forma di infuso, lo zenzero è uno dei rimedi naturali da non far mai mancare in casa.

>>> Leggi anche: Le proprietà dello zenzero, benefici di una radice “miracolosa”

4. Mirtilli

I mirtilli, piccoli frutti bluastri dal sapore delizioso, rappresentano un vero e proprio scrigno di sostanze benefiche per la salute. Queste buonissime bacche possono essere inoltre considerate dei veri e propri antinfiammatori naturali, grazie alla elevata presenza di antiossidanti, che eliminano i radicali liberi responsabili delle infiammazioni del muco digestivo. Si è rilevato, per esempio, che una tazza di mirtilli al giorno riduce di circa il 60%il rischio di infezioni del tratto urinario, oltre a ripulire il sangue e ad aiutare i diabetici nella riduzione dei livelli di zuccheri.

>>> Leggi anche: 7 cibi antiossidanti per un benessere completo

5. Avena

L’avena è un cereale ottimo da consumare durante la prima colazione, specie se accompagnato da un succo di frutta o da una tazza di latte vegetale. Questa rappresenta un ottimo rimedio antinfiammatorio per le donne, in quanto capace di ridurre l’infiammazione dell’area pelvica durante le mestruazioni, inoltre contiene elevate quantità di zinco, fornendo un supporto efficace contro l’endometriosi e, negli uomini, contro i disturbi sessuali causati da bassi livelli di testosterone.

6. Aglio

L’aglio è da sempre considerato uno dei migliori antidolorifici naturali, in particolare nei casi di artrite e altri problemi di natura articolare. Un buon metodo per utilizzare l’aglio come rimedio antidolorifico è quello di sbucciarne uno spicchio e scaldarlo in un cucchiaio d’olio, per poi applicarlo sull’area dolorante.

L’aglio può essere poi utilizzato nel trattamento del dolore da mal di denti: è possibile infatti schiacciare tre spicchi d’aglio e mescolarli con un po’ di sale per poi applicare il prodotto ottenuto direttamente sul dente dolorante. Le sostanze prodotte dall’aglio a contatto con la saliva faranno sì che il dolore si plachi nel giro di pochi minuti.

Infine, grazie alla presenza di allicina, l’aglio è da considerarsi un ottimo rimedio antisettico, antimicrobico, antidislipidemico, antiaterosclerotico e antiaggregante piastrinico.

7. Uva

L’uva è un buon rimedio nel trattamento dei dolori alla schiena, molto frequenti ai giorni nostri a causa della cattiva postura spesso tenuta in casa e al lavoro. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, l’uva può aumentare il flusso sanguigno nell’area lombare, riducendo la sensazione di dolore. Il dosaggio consigliato per alleviare i dolori alla schiena, al collo, alle spalle e alla vita è di una tazza al giorno.

8. Aceto di mele

L’aceto di mele è un gustoso condimento per insalate, ma anche uno degli antidolorifici naturali più efficaci, grazie agli effetti alcalini sul corpo. L’aceto di mele è indicato in particolare contro l’acidità e l’infiammazione nella parte superiore dello stomaco.

Per godere appieno dei suoi benefici, è possibile mescolare un cucchiaio di aceto con una tazza di acqua, da bere in presenza di reflusso acido.

9. Camomilla

Da non sottovalutare sono, infine, le proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche della camomilla, un rimedio ottimo per ridurre l’infiammazione dei muscoli e calmare i nervi. Bere fino a tre tazze di camomilla al giorno può essere di grande aiuto nel ridurre i dolori alla schiena, al collo e alla vita.

10. Uncaria Tomentosa

Tra i rimedi fitoterapici più utilizzati nel trattamento delle condizioni di dolore, da non dimenticare è infine l’Uncaria Tomentosa, una pianta conosciuta anche con il nome di “unghia di gatto”, per via della sua particolare forma. Studi su artrosi, reumatismi e allergie hanno dato risultati positivi in merito alle potenzialità antinfiammatorie di questa pianta, tanto che oggi la si indica come efficace rimedio contro vari disturbi come dolori articolari, ossei, muscolari, infiammazioni del cavo orale, gastriti, ulcere gastroduodenali e febbri di origine infiammatoria e virale.

>>> Leggi anche: Uncaria Tomentosa, l’Unghia di Gatto dalle numerose proprietà

>>> Se ti piace NaturLove, iscriviti anche al gruppo Facebook dedicato ai contenuti esclusivi e alle migliori offerte di prodotti naturali sul web! <<<





Ti piace NaturLove? Rimani aggiornato seguendoci sulle nostre pagine!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*