Castagnole vegane – In cucina con Veg And The City

castagnole-vegane-2

La ricetta delle Castagnole Vegane di Zucca è quella che ha aperto il blog Veg And The City tre anni fa, in occasione di un contest on-line.
Si tratta di un incrocio tra le classiche castagnole e delle frittelle parigine di zucca, un mix pazzesco che mette d’accordo proprio tutti, grandi e piccini.
Ho sempre amato il Carnevale. I carri enormi, pieni di musica e colori, i bambini scatenati, i coriandoli, i vestiti sfarzosi e le feste.
Ma ora che i nipotini sono un po’ troppo cresciuti per i costumi da supereroi, godiamoci almeno i dolciumi!

Leggi anche: Perché diventare vegani? 14 buone ragioni per una vita cruelty free

Castagnole di zucca vegane

Ingredienti

  • 400 g polpa di zucca
  • 60 g zucchero
  • 500 g farina
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 50 g olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai rhum per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • 1 limone
  • olio di semi per friggere q.b.
  • zucchero a velo vanillinato q.b.
  • anicini colorati veg

Preparazione

Da una zucca di circa 1 kg, ricavare la polpa passandola in forno a 180° per 30 min, coperta con carta d’alluminio.
Quando la fetta di zucca sarà ammorbidita, prelevare la polpa con un cucchiaio e passarla al passaverdure o schiacciarla con la forchetta, in modo da farla scolare bene del suo succo.
Unire farina quanto basta per far asciugare il composto. La quantità sarà di 500 g di farina per 400 g di polpa di zucca cotta. Amalgamare bene con tutti gli altri ingredienti, fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea. Lasciare riposare un’oretta. Ricavare tante palline, anche con l’aiuto di due cucchiaini se preferite, e friggere in olio di semi abbondante e ben caldo. Con queste dosi, si ottengono 130 castagnole.
Ricoprire di zucchero a velo a piacere e anicini colorati veg, come fossero coriandoli.
Buon Carnevale a tutti!!!!!!!!!

N.B. Ricetta senza prodotti di origine animale e allergeni.


veg-and-the-cityVeg And the City
nasce dall’esigenza di unire due passioni: l’amore per gli animali e quello per la cucina.

La cucina vegana è il connubio perfetto tra queste due cose.
Si tratta del primo ed unico home veg restaurant salernitano.
Un’idea che nasce dalla voglia di lavorare e stare a contatto con le persone, di inventarsi un impiego, andando un pò controcorrente rispetto alla burocrazia e alla lentezza dei nostri tempi.
Noi di slow abbiamo solo il food, la lievitazione del nostro pane integrale, la fermentazione o la produzione dei ”non-formaggi”.
Nella nostra cucina possiamo far sentire le persone realmente a casa, come in un pranzo di famiglia, giocando con il cibo, con i colori e gli odori delle verdure di stagione e dei prodotti fatti in casa, senza doverci preoccupare di CHI troveremo oggi nel nostro piatto.
Amicizia, cultura vegana, buon gusto, amiamo veganizzare i piatti della nostra tradizione culinaria e soprattutto dimostrare che la vera dieta mediterranea è già per la maggiore cruelty free, dalla Campania, passando per il Cilento (patrimonio dell’Unesco), rincorrendo e onorando le nostre origini, dimostrando che Veg si può e si deve.

Segui Veg And The City su Facebook

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*