Piatto in Fiore con crepes vegane – In cucina con Veg And The City

crepes vegane

La farinata è un piatto molto antico e anche tipicamente italiano, o meglio molto diffuso nel Mediterraneo, sia al posto del pane che come companatico. Realizzata con farina di ceci e acqua, questa può assumere varie forme all’interno della cucina vegana, diventando anche un ottimo sostituto di pietanze a base di uova: oggi vedremo quindi come preparare delle buonissime crepes vegane, una delle ricette base della cucina cruelty free.
Le crepes vegane senza uova saranno preparate sostituendo la classica farina con quella di ceci, rendendole così anche più proteiche, e presentate come piatto unico per cena o come un simpatico antipasto con cui stupire gli ospiti.

Leggi anche: Perché diventare vegani? 14 buone ragioni per una vita cruelty free

Sapevate che…?
La farina di ceci presenta proprietà nutrizionali simili a quelle dei ceci secchi ed è ricca di calcio, fosforo, ferro, proteine vegetali e vitamine dei gruppi B e C. Date le sue proprietà e la semplicità di utilizzo, già i soldati romani consumavano delle focacce a base di farina di ceci e acqua.
Leggi anche:

Come preparare le Crepes Vegane

Ingredienti

Per 2 persone:

  • 1 panetto di tofu al naturale
  • 2 pomodori secchi
  • un ciuffo di prezzemolo
  • un mazzetto di asparagi
  • 6 carciofini
  • 1 carota
  • 1 cucchiaio di olio e.v.o.
  • pepe
  • un pizzico di sale
  • due foglie di basilico
  • 1 spicchio d’aglio

Per le crepes vegane

  • 90 gr di farina di ceci
  • 30 gr farina di riso
  • 200 ml latte di soia senza zucchero
  • 70ml acqua
  • 3 fiori di zucca

Innanzitutto, preparare la pastella per le crepes vegane e far riposare una mezz’oretta.
Unire i fiori di zucca puliti, a listarelle o interi, come preferite.
Il fiore intero avrà un effetto particolare sul risultato finale.
Procedere con la pastella a cucchiaiate in un padellino antiaderente o sull’apposita piastra da crepes.
Intanto, frullare il tofu con i pomodori secchi, il basilico e un pizzico di pepe macinato fresco e tenere da parte la crema ottenuta.
Sbollentare 10 minuti i carciofini (puliti dalla barba interna e tenuti in acqua e limone una notte) insieme agli asparagi, privati della parte finale più dura del gambo.

Una volta raffreddate le verdure, possiamo procedere con l’assemblaggio del piatto.
Preparare in padella un piccolo soffritto con i gambi di prezzemolo, la carota e l’aglio tagliati finemente. Riempire i carciofini con la crema di tofu e posizionarli nel soffritto a testa in giù ad insaporire per qualche minuto.
Arrotolare gli asparagi a mazzetti nelle crepes vegane come un mazzo di fiori, possibilmente mostrando il fiore di zucchina sul lato esterno.
Ed ecco un favoloso piatto primaverile. Buon appetito!


veg-and-the-cityVeg And the City
nasce dall’esigenza di unire due passioni: l’amore per gli animali e quello per la cucina.

La cucina vegana è il connubio perfetto tra queste due cose.
Si tratta del primo ed unico home veg restaurant salernitano.
Un’idea che nasce dalla voglia di lavorare e stare a contatto con le persone, di inventarsi un impiego, andando un pò controcorrente rispetto alla burocrazia e alla lentezza dei nostri tempi.
Noi di slow abbiamo solo il food, la lievitazione del nostro pane integrale, la fermentazione o la produzione dei ”non-formaggi”.
Nella nostra cucina possiamo far sentire le persone realmente a casa, come in un pranzo di famiglia, giocando con il cibo, con i colori e gli odori delle verdure di stagione e dei prodotti fatti in casa, senza doverci preoccupare di CHI troveremo oggi nel nostro piatto.
Amicizia, cultura vegana, buon gusto, amiamo veganizzare i piatti della nostra tradizione culinaria e soprattutto dimostrare che la vera dieta mediterranea è già per la maggiore cruelty free, dalla Campania, passando per il Cilento (patrimonio dell’Unesco), rincorrendo e onorando le nostre origini, dimostrando che Veg si può e si deve.

Segui Veg And The City su Facebook

Ti piace NaturLove? Rimani aggiornato seguendoci sulle nostre pagine!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*