Emoglobina alta: perché e quali rimedi naturali si possono usare?

emoglobina alta rimedi naturali

Dopo aver trattato in un precedente articolo la problematica inversa, ossia l’emoglobina bassa, parliamo ora dell’ emoglobina alta: perché questo valore aumenta superando i normali parametri previsti dal nostro corpo? E inoltre, quali sono i rimedi naturali che possiamo usare per donare nuovamente equilibrio alla nostra linfa vitale? Vediamo in dettaglio che cosa accade quando questa importantissima cromoproteina del sangue raggiunge picchi troppo alti e cosa possiamo fare per uno stato di salute ottimale.

>>> Se ti piace NaturLove, iscriviti anche al gruppo Facebook dedicato ai contenuti esclusivi e alle migliori offerte di prodotti naturali sul web! <<<




Riassumiamo: che cos’è l’emoglobina?

Facciamo un breve punto della situazione prima di andare ad analizzare le possibili cause di un valore alto di emoglobina nel sangue e i rimedi naturali per abbassarne i livelli. Come abbiamo spiegato in uno dei nostri articoli precedenti, l’emoglobina non è altro che una proteina ampiamente presente nel nostro sangue, importantissima per il trasporto di ossigeno in tutto il corpo e per l’espulsione dell’anidride carbonica. Ricchissima di ferro, questa sostanza è la principale linfa vitale dei globuli rossi, strettamente legati all’emoglobina attraverso altri valori molto importanti, come l’MCV (volume corpuscolare medio) o l’RDW (l’ampiezza della distribuzione degli eritrociti).

>> Leggi anche: Emoglobina bassa: perché accade e come usare i rimedi naturali

Emoglobina alta: che cosa significa, cause e sintomi

Se dopo aver fatto un emocromo completo (anche detto esame emocromocitometrico), vediamo alcuni asterischi e notiamo che i valori di riferimento dell’emoglobina sono più alti della norma, la prima cosa da fare, come sempre, è evitare di fare autodiagnosi e recarsi immediatamente dal medico di base. È bene ricordare che gli esami prescritti e richiesti dal personale medico devono essere letti e interpretati da specialisti che, in caso i parametri siano effettivamente fuori norma, si occuperanno di indagarne ulteriormente e accuratamente le cause.
Una volta scoperto di avere effettivamente emoglobina alta nel sangue, occorre innanzitutto capire il perché e che cosa significhi. Se questa cromoproteina si trova in concentrazione superiore alla norma, in buona sostanza, può indicare che il nostro corpo presenta un deficit di ossigeno, possibilmente dovuto a una pluralità di cause. Una delle prime, responsabile di molteplici problemi a danno del nostro organismo, è il fumo: la reazione fisiologica dell’organismo, infatti, è proprio quella di produrre più globuli rossi e, come diretta conseguenza, di aumentare oltre la regola l’emoglobina.

Un altro fattore che potrebbe incidere molto su elevate concentrazioni di emoglobina potrebbe essere la mancanza di una corretta idratazione, fondamentale per il benessere del nostro organismo. Una condizione di questo tipo, però, potrebbe anche dipendere da una causa esterna del tutto slegata dalle nostre pratiche quotidiane, per esempio la permanenza ad alta quota, dove l’ossigeno è più rarefatto. Gli appassionati di sport come il ciclismo o il calcio, per esempio, si ricorderanno che una delle tecniche per allenare gli atleti e far raggiungere loro prestazioni fisicamente più elevate è proprio quella di condurre allenamenti in montagna. Questi training, però, devono essere condotti da personale specializzato o da sportivi di livello agonistico, visto che proprio l’aria rarefatta presente in altura potrebbe causare sintomatologie importanti per chi non sta conducendo un allenamento specifico. I sintomi dell’emoglobina alta? Anch’essi sono molteplici, come la sensazione di affaticamento respiratorio, come se avessimo asma o affanno, accompagnata da giramento di testa e vertigini, nausea e vomito.

Esistono rimedi naturali per abbassare il valore fuori norma dell’emoglobina?

Tenendo sempre come prima regola il fatto di consultare un medico – visto che abbiamo parlato di alcuni sintomi e di alcune possibili cause, ma non di quelle patologiche, concretamente molto gravi e da non sottovalutare – potremmo chiederci come possiamo fare per evitare che l’emoglobina sia troppo alta. Oltre a non fumare, uno dei comandamenti principali per la salute del nostro corpo, il primo rimedio naturale che possiamo evincere logicamente anche dalla semplice lettura delle possibili cause è quello di bere molto: oltre all’acqua, saranno molto utili anche bevande alla frutta, come cocco, ananas e mela, mentre sono altamente sconsigliate bibite gassate e ricche di zuccheri semplici e sostanze eccitanti come la caffeina.

Se vogliamo parlare di dieta, come diciamo spesso, è importante che il nostro corpo sia provvisto di tutti i nutrienti fondamentali, in bilanciato equilibrio tra loro. In caso di emoglobina alta, sarebbe meglio evitare l’assunzione di cibi molto grassi e ipercalorici, come dolci, fritture e pietanze ricche di intingoli, salse e condimenti. A differenza di quanto detto per il caso dell’emoglobina bassa, invece, sarebbe meglio consultare un medico o un dietista riguardo una moderata assunzione di cibi contenenti ferro, come per esempio le carni rosse, mentre via libera a frutta come gli agrumi e a verdure ricche di antiossidanti, come quelle a foglia verde. Pensando, invece, a chi soffre di anossia a causa delle alte quote, sarà meglio preferire villeggiature sul livello del mare o poco sopra e limitare una estenuante attività fisica sia in altura che in pianura.

A cura di Elisabetta Falcioni

>>> Se ti piace NaturLove, iscriviti anche al gruppo Facebook dedicato ai contenuti esclusivi e alle migliori offerte di prodotti naturali sul web! <<<





Ti piace NaturLove? Rimani aggiornato seguendoci sulle nostre pagine!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*