Fare yoga in due: 5 esercizi per la coppia e i loro benefici

fare yoga in due

Praticare lo Yoga porta notevoli benefici all’organismo, sia a livello fisico che mentale grazie all’unione armoniosa di posizioni del corpo, concentrazione, respirazione e meditazione. Cosa c’è di meglio? Fare Yoga in due: ecco 5 esercizi per la coppia, utili a migliorare gli aspetti comunicativi, relazionali e di conoscenza approfondita del partner.

>> Leggi anche: A cosa serve lo Yoga: i benefici fisici e psicologici

>>> Se ti piace NaturLove, iscriviti anche al gruppo Facebook dedicato ai contenuti esclusivi e alle migliori offerte di prodotti naturali sul web! <<<




Una coppia che fa Yoga? Ecco perché è più affiatata

Quando parliamo di posizioni Yoga da eseguire in due non ci riferiamo semplicemente a una coppia legata da sentimenti d’amore che compie insieme esercizi più o meno complicati, dalla semplice respirazione allo Yoga challenge. Due persone possono fare esercizi di Yoga senza necessariamente essere coinvolti in una relazione: questa disciplina si può eseguire insieme a un conoscente oppure a una persona cara o amica, senza escludere componenti della propria famiglia con cui approfondire e stringere ancora di più il legame già esistente.

Attraverso questa pratica di coppia, in effetti, è possibile conoscersi approfonditamente compiendo esercizi a stretto contatto fisico, che permettono un ascolto a 360° dell’altra persona. La connessione, leggera, tra i due palmi delle mani, o più complessa e virtuosa, come accade per le posizioni di acroyoga, è immediata: pelle contro pelle, schiena contro schiena, impariamo ad accordare ogni suono e movimento del nostro corpo con quello della persona che ci sta accanto, invasi da un rilassamento che viene elevato al quadrato, visto che si sommano le intenzioni di due individui.

a cosa serve lo yogaQuando, poi, si eseguono esercizi Yoga di equilibrio o di abbandono l’uno sull’altro, nella coppia scaturisce maggiore fiducia, influendo notevolmente sull’affiatamento tra le due parti. In caso di persone coinvolte in una relazione sentimentale, dunque, lo Yoga di coppia aiuta ad aprirsi e a manifestarsi all’altro con maggiore tranquillità e aiuta le persone che soffrono di stress e ansia a rilassarsi, abbandonandosi completamente all’altro con una rassicurante percezione di sicurezza, stabilità e fortezza, accentuate da semplici posizioni di Yoga. Eccone cinque, da praticare insieme ovunque vogliate: vi basterà un tappetino, una musica rilassante e qualche candela profumata o incenso per accarezzare i vostri sensi.

>> Leggi anche: Come combattere il mal di schiena con lo Yoga: gli esercizi da eseguire

Yoga di coppia: 5 esercizi da fare con il proprio partner

1) Respirazione simultanea

Più che una posizione di Yoga si tratta di un momento iniziale della pratica cui volete dedicarvi come coppia: un modo molto semplice per trovare armonia e affiatamento stando semplicemente uno di fronte all’altro. Mettetevi seduti a gambe incrociate: la schiena è dritta e le braccia abbandonate sulle ginocchia. Ora chiudete gli occhi e inspirate ed espirate davanti al partner, percependo la sua presenza dal semplice suono del respiro.

2) La pinza (Paschimottanasana)

paschimottanasana
La posizione della pinza Paschimottanasana

Questo esercizio di Yoga si può compiere in diversi modi, ma uno dei più semplici è questo: mettetevi
seduti, schiena contro schiena, e partite con la semplice respirazione corpo a corpo. Poi, una delle due parti si abbandonerà sull’altro: chi sostiene chinerà il busto in avanti, fino a toccare il pavimento con la fronte, mentre chi esegue stenderà completamente la schiena sopra quella del compagno. Per una posizione Yoga armoniosamente perfetta intrecciate le mani sopra i capi: la connessione sarà potente ed efficace.

 

 

3) Allungamenti di complicità

Questa volta sedetevi a gambe divaricate uno di fronte all’altro: le piante dei piedi si sfiorano leggermente, mentre le mani si stringono saldamente, protese verso il partner. A questo punto, alternativamente, allungatevi verso l’altra persona che, unendo Yoga e stretching, si protenderà all’indietro, creando una giocosa tensione di equilibrio: ottima per trovare complicità, ma anche per conoscere appieno i limiti dell’altro. E rispettarli.

Fare yoga in due significa anche questo!

4) I guerrieri (Virabhadrasana)

Virabhadrasana guerriero yoga
La posizione del guerriero Virabhadrasana

Potete compiere questo esercizio da soli, oppure insieme tenendovi stretti con le braccia. L’esercizio di Yoga è molto semplice: in piedi, a gambe divaricate e braccia stese orizzontalmente, piegate una gamba con leggero affondo da una parte e rivolgete lo sguardo in quella direzione, mento in alto e occhi sulle dita della mano. Se volete sentirvi fieri guerrieri insieme, avvicinatevi e fate aderire completamente le braccia.

 

5) Gli alberi (Vrikshasana)

Vrikshasana yoga albero
La posizione dell’albero Vrikshasana

Questa è la posizione Yoga più complessa tra quelle indicate, perché prevede di trovare un equilibrio insieme: un esercizio assolutamente importante per scoprire la vostra armonia di coppia. In piedi, fianco a fianco, piegate in maniera speculare una gamba e appoggiate la pianta del piede sulla coscia, mentre il braccio opposto è steso verso l’alto: i palmi delle vostre mani devono toccarsi e premere l’uno contro l’altro, trovando un nuovo equilibrio insieme. L’altro braccio, invece, potete spostarlo al centro del busto, con il palmo verso l’alto o con le dita tese verso il cielo, in una delle tipiche posizioni rappresentate sulle statue di Buddha.

Queste sono solo alcune delle asana per fare yoga in due, ma molte altre possono essere riproposte per un’ottimale pratica di coppia: voi quali preferite?

A cura di Elisabetta Falcioni

>>> Se ti piace NaturLove, iscriviti anche al gruppo Facebook dedicato ai contenuti esclusivi e alle migliori offerte di prodotti naturali sul web! <<<





Ti piace NaturLove? Rimani aggiornato seguendoci sulle nostre pagine!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*