Ansia e depressione: quali sono i migliori Fiori di Bach

Fiori di Bach per ansia e depressione

L’ansia, lo stress, la paura, gli stati depressivi, sono emozioni che quasi tutti si ritrovano a provare nel corso della propria vita. Situazioni ed eventi particolari, uniti a una sensibilità più o meno spiccata della persona, possono infatti provocare periodi di disagio di questo tipo, che rischiano anche di bloccarci nelle più normali attività quotidiane. A meno che non si tratti di condizioni patologiche particolarmente complesse, che necessitano dell’intervento di uno specialista, i rimedi naturali possono essere molto efficaci per ritrovare calma e serenità: in questo articolo vedremo quali sono i migliori Fiori di Bach per ansia e depressione.

>>> Se ti piace NaturLove, iscriviti anche al gruppo Facebook dedicato ai contenuti esclusivi e alle migliori offerte di prodotti naturali sul web! <<<




Che cos’è la floriterapia?

Come già descritto in precedenti articoli, la floriterapia ideata da Edward Bach negli anni ’30, è una disciplina che mira a ristabilire gli equilibri all’interno della persona attraverso l’utilizzo di specifici fiori.

>>> Leggi anche: Floriterapia, la disciplina ideata da Bach per ristabilire l’equilibrio

il grande libro dei fiori di Bach - M. SchefferGli stati d’animo nella floriterapia

Ogni stato d’animo negativo rappresenta un blocco energetico tra l’anima e la psiche, dal quale si generano le diverse problematiche: assumendo i fiori adatti, si va in pratica ad agire sul flusso di energia affinché, rimuovendo l’ostacolo, questa circoli nuovamente in maniera corretta riequilibrando lo stato di salute complessivo della persona.

La floriterapia, dunque, mira ad agire sulle emozioni e sui sentimenti anziché sui singoli sintomi di un disturbo, cercando di risolverne le cause all’origine.

Fiori di Bach per l’ansia: quali assumere

Chi ha già vissuto stati d’ansia sa bene che questo termine può indicare tantissime situazioni diverse. La scelta dei fiori potrà dunque variare in base alla natura dello stato ansioso, così come un buon floriterapeuta e naturopata sarà in grado di indicare al paziente. In linea di massima, comunque, possiamo individuare alcuni fiori particolarmente adatti per questi casi.

Tra i Fiori di Bach per ansia e stati di agitazione, che provocano una sorta di paralisi di fronte alle scelte e alle azioni da compiere, uno dei più efficaci è Impatiens, descritto come il fiore adatto a tutti coloro che vivono di impazienza, agitazione e irritabilità. Impatiens placa la tensione mentale e aiuta a superare gli stati ansiosi con grande efficacia.

A questo fiore è possibile associarne altri come Star of Bethlehem, il fiore per chi soffre di infelicità dovuta a un trauma o a un evento particolarmente negativo: Star of Bethlehem, infatti, risponde proprio al trauma aiutando la persona a recuperare la tranquillità interiore.

Oak è invece il fiore della perseveranza, consigliato per tutti coloro che rischiano un crollo emotivo a causa del loro non fermarsi mai, mentre Cherry Plum aiuta a ritrovare il coraggio e la spontaneità ponendosi come uno dei più apprezzati Fiori di Bach per ansia e depressione.

Talvolta l’ansia nasce da uno stato di paura, spesso non ben identificabile: in questi casi il fiore consigliato è Aspen, rimedio alle ansie immotivate, che provocano agitazione senza poterne riconoscere un motivo reale.

Ansia per sé e per gli altri: la floriterapia può aiutarci

La floriterapia è apprezzata da tantissime persone che, non volendo ricorrere a farmaci tradizionali rischiandone gli effetti collaterali, cercano un rimedio al tempo stesso efficace e sicuro. Ecco allora che i Fiori di Bach per ansia e depressione, paura e agitazione, trovano un ampio riscontro in pazienti di tutte le età.

Oltre ai rimedi già citati, è possibile ricordare altri Fiori di Bach utili contro gli stati d’ansia: Red Chestnut viene in soccorso delle persone che sono in ansia per gli altri, per esempio per un figlio, un amico o per altre persone a cui vogliono bene, dunque in generale per chi mostra una particolare sensibilità nei confronti del mondo circostante; Agrimony invece viene consigliato a coloro che, pur mostrandosi sereni e felici, in realtà nascondono nel proprio animo una condizione di disagio interiore.

Possiamo infine ricordare il fiore Cerato, utilizzato per ritrovare la fiducia in se stessi e liberarsi dai condizionamenti imposti da terze persone, spesso causa proprio di ansia, stress e tensione, e Centaury, il fiore di chi abbassa sempre la testa nei confronti degli altri a causa di una insicurezza interiore.

Nei casi di ansia e depressione più cupi, Rock Rose può invece essere assunto come un “rimedio d’emergenza”, un fiore per liberarsi dagli stati più neri che ci possono far sentire ormai senza speranza.




Ti piace NaturLove? Rimani aggiornato seguendoci sulle nostre pagine!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*