Galattogeni naturali, 8 erbe per migliorare la produzione di latte

galattogeni-naturali

I galattogeni naturali sono delle sostanze che migliorano la qualità del latte materno, garantendo al bambino una nutrizione sana e completa.

La maternità è l’esperienza di vita più attesa da ogni donna, in cui si godere della felicità e della gioia della creazione e il bambino diventa il mondo intero per la madre. Una delle principali preoccupazioni di una nuova madre è il fabbisogno nutrizionale del bambino e il latte materno è considerato la più sana fonte alimentare per il neonato, grazie al suo contenuto di tutti i nutrienti necessari indispensabili per una crescita e lo sviluppo sano del piccolo. Esistono in natura diverse sostanze in grado di favorire il processo di produzione di latte: vediamo allora quali sono i principali galattogeni naturali e come utilizzarli al meglio.

Una dieta equilibrata e sana è importante per garantire una corretta produzione di latte. Le madri sono, tuttavia, spesso preoccupate se il bambino ottiene abbastanza latte perché l’assunzione di latte materno non può essere misurata in maniera precisa, come potrebbe avvenire invece con la somministrazione di latte in polvere. Una inadeguata formazione di latte è una delle ragioni principali per cui le madri sono costrette a passare alle formulazioni presenti sul mercato. Specifici integratori per l’allattamento possono, come detto, aiutare ad aumentare la produzione di latte materno.

Che cosa sono i galattogeni naturali?

Una sostanza che migliora l’allattamento al latte materno è chiamata galattogena. Alcuni dei galattogeni a base di erbe comunemente usati sono, per esempio, il fieno greco e la galega. Solitamente le mamme non hanno bisogno di galattogeni per aumentare la produzione di latte materno, ma in alcuni casi un’integrazione a base di tali erbe può essere utile.

Molte mamme che lavorano, per esempio,usano i galattogeni naturali per aumentare la loro produzione di pompaggio, anche se la loro fornitura va bene quando il bambino è in fase di svezzamento.
Alcune mamme con un approvvigionamento di latte genuinamente basso, invece, utilizzano sostanze galattogene in combinazione con un tiralatte, per migliorare il volume prodotto.
Anche le mamme adottive possono utilizzare i galattogeni per aumentare la quantità di latte che sono in grado di fornire per i loro bambini.
I galattogeni naturali agiscono solo quando il latte materno viene rimosso in modo efficace e frequente dai seni di una madre.

>>> Leggi anche: Folato (acido folico): un nutriente essenziale in gravidanza e non solo

Come aumentare la produzione di latte materno con le erbe

Integratori per la lattazione e erbe come galega, fieno greco, finocchio, agnocasto, avena e quinoa contribuiscono ad aumentare l’allattamento. È possibile acquistare integratori galattogeni naturali sia in forma di capsule che in tisane, a base di erbe appositamente combinate, in erboristeria o on line, a prezzi molto convenienti.

Scopri l’offerta migliore per Tisana Lattazione a base di erbe galattogene su Amazon 

1) Galega

Nota anche come Capraggine, la Galega è una pianta indigena all’Europa meridionale e all’Asia occidentale appartenente alla stessa famiglia del fieno greco e fu citata per la prima volta dal contadino Gillet-Damitte nel 1873, in una lettera all’Accademia francese in cui descrisse l’aumento della produzione di latte nelle sue mucche tra il 35 e il 50%. Vari studi hanno successivamente confermato che la galega è in realtà un potente galattogeno.

Oltre alle sue proprietà galattogene, dovute ai derivati cumestanici (medicagolo, medicagolo-metiletere) e alle saponine che stimolano la liberazione di prolattina, la galega presenta anche proprietà anti-diabetiche, grazie alla presenza di galegina, un composto da cui è stata derivata la fenformina, il farmaco precursore alla metformina. La metformina è considerata un sensibilizzatore dei recettori di insulina.

La Galega è disponibile in integratori appositamente formulati per massimizzare gli effetti galattogeni di questa importante erba.

Guarda l’offerta per Galega Integratore su Amazon e acquista al miglior prezzo

2) Fieno Greco

Fieno grecoIl fieno greco è una delle più importanti erbe per la lattazione ed è stata utilizzata nelle antiche civiltà per sostenere la nascita (Roma) e l’allattamento (India), nonché come tonico generale per l’organismo. Fu utilizzato anche come incenso e per l’imbalsamazione delle mummie nell’antico Egitto. Si tratta di un’erba eccezionale, con galattogeni naturali per le donne, in quanto aiuta la mammella a svilupparsi e come aiuto per le madri allattatrici.

Consumato in grandi quantità, il fieno greco viene utilizzato anche per abbassare i livelli di zucchero nel sangue e pertanto non è affatto raccomandato per l’uso da parte di diabetici o di soggetti che seguono cure a base di insulina che regolino i livelli di zucchero nel sangue. Tale pianta agisce anche sul sistema digestivo, e in una piccola percentuale di persone, può causare produzione di gas nel bambino o nella madre.

Molte madri di bambini adottati hanno utilizzato con successo questa erba per favorire l’allattamento dei neonati adottati. Il fieno greco non è tuttavia raccomandato per l’uso durante la gravidanza in quanto può causare l’attività uterina e deve essere usato in maniera consistente per ottenere i migliori risultati.

3) Semi di finocchio

L’uso di semi di finocchio per aumentare la produzione di latte materno risale all’antica Grecia (1100-146 aC). Questa erba fiorita di colore giallo migliora la digestione, aumentando la produzione di enzimi digestivi, alleviando lo spasmo nell’intestino e riducendo la flatulenza. È utile in condizioni spasmodiche come le coliche, in quanto gli ingredienti attivi vengono trasferiti al bambino attraverso il latte materno. Il finocchio contiene rutina, un flavonoide che migliorare la resistenza capillare, così come calcio e potassio, due minerali essenziali per il benessere generale.

4) Anice

L’anice è un’erba dal gusto dolce con una lunga storia di utilizzo come galattogeno. Ricca di proteine, acidi grassi, flavonoidi e anche quercetina (un forte antinfiammatorio). Come il finocchio, l’anice migliora la funzionalità digestiva e può essere utile per le coliche del bambino, influenza e flatulenza. L’anice è un’erba estremamente versatile, che offre diversi benefici anche al sistema respiratorio, alla flora intestinale e persino alla libido.

5) Cumino dei prati

Il cumino dei prati (Carum Carvi) è un’erba popolare di supporto per l’allattamento, essenziale in qualsiasi tè da allattamento. Essa migliora la qualità del latte materno e migliora il nutrimento del bambino. Il cumino dei prati ha una varietà di altri usi terapeutici. Esso, per esempio, stimola l’appetito e può essere aggiunto nei pani come miglioratore di sapore e aiuto digestivo e svolge una leggera azione antidolorifica, che può alleviare la colica intestinale e la flatulenza sia nella madre che nel bambino. Similmente all’anice, il cumino dei prati lavora sul sistema respiratorio per alleviare l’infiammazione bronchiale. La ricerca moderna ha dimostrato che una sostanza chiamata limonene, presente nel cumino dei prati, ha un’attività anti-cancerogena.

6) Agnocasto

Anche se questa erba agisce come inibitore della prolattina, l’agnocasto è stato tradizionalmente usato e si è dimostrato utile nell’aumento della produzione di latte nei mammiferi.

La sua funzione principale è quella di equilibrare gli ormoni, quindi questa erba è immensamente utile per le donne che presentano squilibri ormonali, come i sintomi della sindrome premestruale durante l’allattamento al seno, e nei casi di irregolarità del ciclo mestruale e mastalgia (dolore al seno). L’uso di agnocasto può riavviare le mestruazioni nelle donne che allattano.

Guarda l’offerta per Agnocasto in capsule su Anastore, al miglior rapporto qualità-prezzo

7) Avena

Studi hanno dimostrato che l’avena può aumentare la prolattina. L’avena contiene anche saponine che hanno effetti immunologici e antibiotici e possono essere utilizzati dal corpo umano come precursori alla produzione di ormoni inclusi gli ormoni ipofisari che stimolano l’allattamento. Proprio per questa ragione l’avena considerata come uno dei più efficaci galattogeni naturali ed è facile da trovare in commercio.

8) Quinoa

Questo seme a grani presenta un profilo proteico completo, contenendo tutti e otto gli aminoacidi essenziali. È anche ricco di selenio, vitamina E, magnesio, potassio, ferro, zinco, riboflavina e folato. Come l’avena, la quinoa contiene anche saponine che il corpo può utilizzare come precursori alla produzione di ormoni, compresi gli ormoni ipofisari che stimolano l’allattamento.

La natura offre, dunque, molti efficaci rimedi per questo tipo di problematiche, in generale però è sempre consigliabile rivolgersi al proprio medico per valutare la possibilità di assumere integratori senza incorrere in rischi per la propria salute e di attenersi alle dosi riportate dai produttori.

Ti piace NaturLove? Rimani aggiornato seguendoci sulle nostre pagine!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*