L-Glutammina, un aminoacido dai numerosi benefici

l-glutammina

La L-glutammina è un amminoacido non-essenziale utilizzato in grandi quantità dal muscolo scheletrico. Si tratta del più abbondante aminoacido libero nel corpo, rappresentando fino a 2/3 del pool di amminoacidi liberi muscolari. È opinione comune che la L-Glutamina sia utile come integratore solo per coloro che svolgono attività fisiche estreme, come i bodybuilder e i sollevatori di pesi, ma in realtà essa può fornire anche numerosi altri benefici per la salute, totalmente indipendenti dalla massa muscolare o dal miglioramento del tempo di recupero dopo l’esercizio fisico.

Sappiamo bene che gli aminoacidi essenziali sono i blocchi di costruzione del corpo umano. La glutammina, o più comunemente nota come L-glutammina, è uno degli aminoacidi liberi più abbondanti, necessari per il corpo per continuare a riparare e creare cellule sane.

La L-glutammina è considerata però solo come un aminoacido semi essenziale e ciò significa che il corpo è in grado di generare il suo stesso fabbisogno di glutammina. Tuttavia, ci sono situazioni in cui il corpo non sarà in grado di produrre livelli sufficienti o superiori, e in questi casi l’integrazione può essere una buona opzione.



L-Glutammina Benefici per la salute

La glutammina serve innanzitutto come fonte di energia per le cellule che riallineano l’intestino ed è coinvolta in molti più processi metabolici rispetto agli altri aminoacidi.

Si è osservato che la L-Glutammina è in grado di passare attraverso quella che viene definita “la barriera protettiva emato-encefalica” e per tale motivo questo aminoacido viene talvolta chiamato “carburante del cervello“. La glutammina aiuta anche il corpo a recuperare dalla tossicità dell’ammoniaca.

La L-Glutammina svolge un ruolo importante nel controllo e nel mantenimento dell’equilibrio degli aminoacidi nel corpo umano quando questo è sottoposto a livelli di stress gravosi. Gli studi hanno dimostrato che la L-glutammina sembra essenziale per un corretto funzionamento del cervello e viene inoltre utilizzata dai globuli bianchi, sostenendo e contribuendo alla normale risposta del sistema immunitario.

La glutammina aiuta anche a bloccare i residui tossici nel corpo, come l’ammoniaca, così come a controllare le quantità di azoto nell’organismo.

Quando sottoposto a stress associato a una malattia, il corpo può abbattere i propri muscoli per produrre quantità più elevate di glutammina. Quando il corpo è privo di glutammina per un lungo periodo di tempo, si può perciò avere un’eccessiva perdita di massa muscolare.

A parte i noti vantaggi derivati dalla L-glutammina e associati alla costruzione del corpo o al sollevamento pesi, esistono molti altri motivi che rendono questo aminoacido importante per la salute generale.

L - Glutammina

Glutammina A cosa serve quest’importante aminoacido

La glutammina è l’aminoacido chiave per un funzionamento sano del sistema nervoso, per un’efficace risposta del sistema immunitario, per la salute del colon, il metabolismo, la salute del fegato e molto altro ancora. Vediamo alcuni dei principali benefici connessi alla presenza di L-glutammina.

La L-glutammina combatte la permeabilità intestinale e migliora l’immunità

Milioni di persone lottano con una condizione chiamata permeabilità intestinale, un’infiammazione che oggi è essenzialmente la causa principale della malattia autoimmune. La sindorme della permeabilità intestinale può causare problemi alla tiroide, come la malattia di Hashimoto, e contribuisce anche all’artrite, alle emorragie della pelle come la psoriasi e altre gravi problemi di salute.

Poiché la glutammina è la principale fonte di combustibile per le cellule dell’intestino tenue, è stato dimostrata la sua efficacia nella cura dell’intestino affetto da tale disturbo. Uno studio pubblicato sulla rivista medica Lancet ha esaminato 20 pazienti ospedalieri e ha scoperto che l’integrazione con la L-glutammina diminuiva la permeabilità intestinale, mentre uno studio sugli animali pubblicato nel British Journal of Surgery ha scoperto che la L-glutammina apporta benefici nel trattamento della colite ulcerosa e delle malattie infiammatorie intestinali.

La L-glutammina è utile, dunque, contro qualsiasi tipo di problema digestivo, come la sindrome dell’intestino irritabile (IBS), una malattia infiammatoria intestinale come la malattia di Crohn, la colite ulcerosa, la diverticolosi, la diverticolite, l’intestino permeabile o qualsiasi altro problema correlato, come dolore alle articolazioni o qualsiasi tipo di risposta autoimmune, ed è consigliata la sua assunzione su base regolare.

Il medico noto per aver scoperto il cosiddetto ciclo di Krebs nel corpo (noto anche come “ciclo dell’acido citrico”) è stata la prima persona a consigliare di assumere L-glutammina per problemi legati all’intestino, questo in virtù della sua scoperta in merito alla capacità di migliorare la risposta immunitaria legata all’intestino. Ulteriori ricerche supportano questa constatazione.

>> Leggi anche: Difese immunitarie basse sintomi e i 10 rimedi naturali più efficaci

Uno studio medico pubblicato nel 2001 ha scoperto che la L-glutammina aiuta l’organismo regolando la risposta immunitaria IgA. L’IgA è un anticorpo che attacca virus e batteri cattivi ed è associato anche a sensibilità alimentare e allergie.

Un altro studio pubblicato nel Journal of Clinical Immunology ha rilevato che la L-glutammina normalizza gli effetti della risposta immunitaria TH2 che stimola le citochine infiammatorie.

Gli effetti della L-glutammina in questi studi dimostrano che essa è in grado di ridurre l’infiammazione intestinale e può aiutare le persone a recuperare dalle sensibilità alimentari.

La L-glutammina aumenta l’energia

Uno dei ruoli principali della L-glutammina nel corpo è quello di sostenere la disintossicazione purificando il corpo dagli alti livelli di ammoniaca. Essa funziona come un tampone e converte l’ammoniaca in eccesso in altri aminoacidi e urea.

Fare circa un’ora di esercizio può causare una riduzione del 40% della glutammina nel corpo con una funzione immunitaria soppressa. Questo ha un impatto negativo sull’allenamento di resistenza e può portare alla sindrome da sovrallenamento.

La L-glutammina aiuta anche gli atleti sulla lunga distanza, promuovendo il sistema immunitario (cellule T-helper). Studi sugli animali hanno indicato che l’aumento delle cellule T-helper può ridurre le “stress” associato alla sindrome da sovrallenamento.

L-Glutammina Benefici nel Body building

Se il tuo obiettivo è quello di migliorare le prestazioni atletiche, aumentare il metabolismo, migliorare il recupero o addirittura costruire il muscolo, la ricerca mostra che la L-glutammina è un integratore necessario.

Durante un intenso allenamento, il corpo diventa stressato e i muscoli e i tendini richiedono più glutammina rispetto alla quantità fornita da una dieta normale.

Quindi, dopo un intenso allenamento i livelli di glutammina cellulare possono diminuire del 50% e i livelli plasmatici del 30%. Questo stato di perdita di muscolo può spingere il corpo a utilizzare il tuo muscolo per produrre energia piuttosto che i carboidrati. La glutammina, però. può impedire che ciò accada.

Uno studio ha scoperto che l’integrazione con L-glutammina rende possibile un recupero più rapido dalle sessioni di allenamento intenso perché migliora l’idratazione muscolare. Questo aiuta il processo di recupero muscolare e riduce il tempo di recupero anche di ferite e ustioni.

Il recupero dei livelli di glutammina dopo una seduta intensa potrebbe richiedere fino a cinque giorni, quindi è importante assumere regolarmente un integratore se si sta svolgendo un programma di esercizi intenso.

La L-glutammina brucia il grasso e aumenta il metabolismo

Uno studio ha rilevato che la glutammina aiuta anche nella secrezione di ormone della crescita (HGH). Questo aiuta l’organismo nel metabolismo del grasso e supporta la nuova crescita muscolare.

La ricerca ha indicato che i livelli di HGH sono aumentati di quasi il 400% dopo l’integrazione con L-glutammina. Questa risposta ormonale porta ad un aumento del tasso metabolico a riposo e migliora l’effetto post-esercizio e l’extra consumo di ossigeno (EPOC). Questo effetto “post-bruciore” è essenziale per bruciare i grassi, perdere di peso e costruire massa muscolare magra.

La glutammina brucia anche i grassi e costruisce massa muscolare magra, aiutando a sopprimere i livelli di insulina e stabilizzare il glucosio nel sangue. Ciò consente al corpo di utilizzare meno massa muscolare per mantenere la sensibilità degli zuccheri nel sangue e dell’insulina nelle cellule. Per questo motivo, la L-glutammina ha effetti benefici sui diabetici e su coloro che non riescono a fare a meno di zuccheri e carboidrati.

Alcuni cibi che contengono L-glutammina

Con una popolazione occidentale che soffre sempre più di frequente di malattie digestive, è evidente che le nostre diete oggi sono spesso carenti di sostanze nutritive che sostengono il tratto digestivo. Mentre la L-glutammina è sintetizzata dal corpo dall’acido glutammico o dal glutammato, a volte il corpo non è in grado di produrne abbastanza. E quando ciò avviene, il corpo ha bisogno di ottenerla direttamente dalla dieta.

La glutammina può essere trovata in varie fonti proteiche, anche ​​vegetali come fagioli, spinaci crudi, prezzemolo e cavolo rosso, che risultano anche più digeribili rispetto alle proteine animali.

>> Leggi anche: 8 verdure proteiche per una dieta sana ed equilibrata

Tra i cibi con maggior contenuto di L-glutammina possiamo citare:

1. Spirulina

2. Cavolo cinese

3. Asparagi

4. Broccolo Rapa

5. Miso

6. Frutta secca

7. Prezzemolo



L-glutammina Quando assumerla

È importante sapere che la maggior parte delle persone non riceve abbastanza L-glutammina dalla sola alimentazione. Ecco perché integrare la vostra dieta con L-glutammina è un ottimo modo per favorire il sistema immunitario e migliorare la capacità di combattere infezioni e malattie, oltre a tutti gli altri benefici già citati.

Sorprendentemente, circa il 60% del muscolo scheletrico è costituito da glutammina e l’integrazione di questo aminoacido può aiutare la sintesi proteica e aiutare naturalmente a bilanciare i livelli di pH.

Nei negozi specializzati nella vendita di integratori sportivi non è difficile trovare questo tipo di prodotti, ma ottime offerte possono essere rintracciate anche on-line, come nel caso di quella scelta per voi sul sito Anastore, un prodotto in polvere naturale e con un ottimo prezzo.

Guarda l’offerta per Glutammina in polvere su Anastore e acquista on line al miglior prezzo

Tipi di L-glutammina

Ci sono due forme di L-glutammina. È possibile ottenere L-glutamina nella sua forma libera, e questa va assunta preferibilmente con il cibo per un appropriato assorbimento da parte del corpo. L’altro tipo di L-glutammina si chiama Trans-Alanyl o Alanyl-L-Glutammina ed è più digeribile. A differenza della polvere di glutammina a forma libera, questa può essere assunta a stomaco vuoto.

Tuttavia entrambe le forme di glutammina in polvere possono essere prese subito dopo o subito prima degli allenamenti, con dei piccoli pasti prima o dopo gli allenamenti per sostenere il metabolismo e la perdita di peso, nonché per la costruzione, la ripresa e la conservazione dei muscoli.

L-glutammina Controindicazioni e dosaggi

In genere, il dosaggio migliore è compreso tra 2 e 5 grammi due volte al giorno e fino a 10 grammi al giorno per atleti più allenati. Anche se gli effetti dell’eccesso di glutammina causano raramente problemi, se si sta assumendo L-glutammina a lungo termine, è una buona idea integrare anche con vitamine del gruppo B. Ciò vale soprattutto per la vitamina B12, che controlla la formazione di glutammina nel corpo.

 

Ti piace NaturLove? Rimani aggiornato seguendoci sulle nostre pagine!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*