Benefici e proprietà della frutta secca

proprietà della frutta secca e benefici

Quando si parla di frutta secca ci si riferisce a tutti quei prodotti (semi oleaginosi) appartenenti alla categoria della “frutta a guscio”: noci, nocciole, mandorle, pistacchi, pinoli, ma anche anacardi, noci Pecan, tamarindo e arachidi, questi ultimi in realtà rientranti nella famiglia dei legumi. Seppure con caratteristiche diverse le une dalle altre, le varie tipologie di frutta secca presentano importanti valori nutrizionali: vediamo dunque quali sono le principali proprietà della frutta secca e quali i benefici per la salute umana.

>>> Se ti piace NaturLove, iscriviti anche al gruppo Facebook dedicato ai contenuti esclusivi e alle migliori offerte di prodotti naturali sul web! <<<

Frutta secca, uno scrigno di sostanze nutritive

La frutta secca, o frutti oleosi, presenta un quadro nutrizionale molto interessante e il suo consumo quotidiano, entro certi limiti, è altamente consigliato. Ideale come snack al posto di merendine confezionate o cibi ricchi di zuccheri e grassi, questa può infatti essere vista come un’ottima fonte di energia, proteine e minerali: ecco perché inserire la frutta secca nella dieta è una scelta sana e intelligente.

Sebbene, come detto, ogni tipologia di frutta secca presenta caratteristiche peculiari e valori differenti dei vari nutrienti, è possibile sottolineare alcuni aspetti principali comuni a tutti questi gustosi prodotti. È consigliabile, comunque, mangiarli in maniera varia e combinata per ottimizzarne i benefici.

Contenuto nutrizionale della frutta secca

Come anticipato, la frutta secca è un’eccellente fonte di proteine e minerali, in particolare le mandorle, ricche di magnesio, ferro, fosforo e calcio. Elevato è anche l’apporto energetico, con in testa le noci (689 kcal per 100 grammi), seguite da nocciole, pistacchi e mandorle, così come il contenuto di acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi, di antiossidanti e di vitamine.

Ecco alcune delle principali sostanze nutritive presenti nei diversi tipi di frutta secca.

Omega 3 e Omega 6

La frutta secca è molto apprezzata per l’elevato contenuto di acidi grassi essenziali, come Omega 3 e Omega 6, fondamentali per prevenire le malattie cardiovascolari e ridurre il colesterolo LDL e i trigliceridi nel sangue.

Antiossidanti

Tra le principali proprietà della frutta secca è possibile ricordare la presenza di elevate quantità di antiossidanti, in particolare polifenoli e vitamina E (tocoferolo), oltre ai citati Omega 3 e Omega 6. Gli antiossidanti rappresentano un eccellente strumento per contrastare l’effetto dei radicali liberi, prevenendo l’invecchiamento cellulare, le malattie cardiovascolari e alcuni tipi di tumore.

Fibre e minerali

La frutta secca è un vero e proprio scrigno di fibre e minerali, sostanze essenziali per un buon funzionamento generale dell’organismo. Le fibre, presenti in particolare nelle mandorle, sono fondamentali per la salute dell’apparato gastrointestinale, mentre i sali minerali, come calcio, magnesio, zinco, rame, fosforo e potassio, entrano in gioco in numerose funzioni biologiche legate per esempio all’accrescimento e alla formazione dei tessuti e delle ossa.

Arginina

L’arginina è un amminoacido essenziale nei primi anni di vita, ma che successivamente il nostro organismo impara a sintetizzare, ed è fondamentale per diversi processi quali la biosintesi di altri amminoacidi, la sintesi del glucosio e delle proteine e la produzione di ossido nitrico, una sostanza quest’ultima che, come spiegato anche sul sito bellezzautentica.it, si rivela fondamentale per la vasodilatazione e, dunque, anche per trattare la disfunzione erettile.

Quanta frutta secca mangiare al giorno?

La frutta secca fa bene e ciò è ormai condiviso da tutti i medici, ma quanta mangiarne? Il consiglio è sempre quello di non eccedere con le dosi in quanto, nonostante le proprietà della frutta secca, un consumo troppo elevato può portare a bruciori, specie in chi soffre di gastrite, e all’aumento di peso, dato il contenuto di grassi.

Nonostante l’ottimo sapore e la voglia di non fermarsi più, la dose di frutta secca consigliata giornalmente non dovrebbe pertanto superare gli 8-10 pezzi.

>>> Se ti piace NaturLove, iscriviti anche al gruppo Facebook dedicato ai contenuti esclusivi e alle migliori offerte di prodotti naturali sul web! <<<

Ti piace NaturLove? Rimani aggiornato seguendoci sulle nostre pagine!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*