Ribes rosso: proprietà e come si utilizza da rimedio naturale

ribes rosso

In lingua latina è chiamato “ribes rubrum”, di cosa stiamo parlando? Si tratta, appunto, del ribes rosso, un frutto molto importante per il nostro organismo sia come alimento che come rimedio naturale, viste le sue numerosissime proprietà e benefici. Ecco tutti i motivi per cui sarebbe bene integrare il ribes rosso all’interno della nostra dieta alimentare, per migliorare e potenziare la nostra salute sotto molteplici aspetti: vediamo quali.

>>> Se ti piace NaturLove, iscriviti anche al gruppo Facebook dedicato ai contenuti esclusivi e alle migliori offerte di prodotti naturali sul web! <<<




Che cos’è il ribes rosso?

Questa, probabilmente, è una domanda cui molti utenti sanno dare una pronta risposta, visto che il ribes rosso è piuttosto conosciuto in Italia e in Europa. Sono proprio queste le zone del globo, in effetti, che questa pianta predilige come habitat naturale, dove fiorisce in primavera, tra marzo e aprile, e produce i tipici frutti rossastri – che si differenziano da quelli più scuri del ribes nero, appunto – nei periodi estivi, una volta esposti alla luce più calda del sole. Se siete interessati alla sua coltivazione, poi, dovete sapere che questa pianta, della famiglia delle Grossulariaceae, può raggiungere i 2,50 m di altezza, che necessità di luminosità, anche se non eccessiva, e che si adatta molto bene al terreno in cui si trova. Una delle specie più comuni – e forse tra le più conosciute dagli appassionati – è il ribes alpinum che, come dice il nome, abbellisce le nostre Alpi, donando pennellate di giallo, per quanto riguarda i fiori, e di rosso, ovviamente, quando la pianta raggiunge la massima maturazione. Proprio per le sue bacche, utilizzate molto spesso per adornare dolci, è considerato un frutto di bosco come fragoline e mirtilli: dunque l’utilizzo in pasticceria è uno dei più gustosi, ma non è l’unico.

Ribes rosso come rimedio naturale: quali proprietà?

Le ricette che prevedono il ribes rosso, come abbiamo detto, riguardano spesso golose leccornie di pasticceria, ma non è questo l’unico utilizzo di questa bacca dal sapore acidulo e non troppo dolce. Quali sono le proprietà del ribes rosso? Eccole elencate di seguito: scoprirete tutti gli importanti benefici del ribes rubrum al di là dell’ottimo e appetitoso impiego in cucina.

Proprietà antinfiammatorie

Tra i numerosi benefici del ribes rosso annoveriamo le qualità di antinfiammatorio naturale, soprattutto per quanto riguarda l’apparato urinario.

Benefici depurativi

Ottimo per disintossicare e purificare il corpo: il ribes rosso, infatti, ha proprietà lassative e aiuta a espellere le tossine in eccesso.

>> Leggi anche: Dieta purificante: come depurare e disintossicare l’organismo con i cibi giusti

Vitamine e sali minerali

Per quanto riguarda gli elementi nutritivi contenuti nella bacca, il colore rosso dei frutti ci suggerisce, giustamente, la presenza di vitamina C, ma non solo. Chi gusta ribes o ne sorbisce tisane e decotti introduce nell’organismo anche vitamina A ed E, importantissime a livello gastrointestinale, così come la vitamina K, perfetta per preservare le nostre ossa. La ricchezza di acido folico, inoltre, è benefica per tutte le donne, soprattutto quelle in dolce attesa che, spesso, devono ricorrere a integratori contenenti questo elemento molto importante per tutta la gestazione, soprattutto nelle fasi iniziali (anche se è bene consultare il medico in caso di eventuali allergie).

Pelle e capelli splendenti

La presenza di antiossidanti è un ottimo rimedio naturale per combattere i radicali liberi e, dunque, per rendere vellutata e luminosa la pelle del viso. I capelli? Beneficeranno dello stesso naturale sortilegio vitaminico e risplenderanno più che mai.

>> Leggi anche: 7 cibi antiossidanti per un benessere completo

Toccasana per gli occhi

Spesso sono note le proprietà del mirtillo, ma dobbiamo ricordare che anche il ribes rosso conferisce agli occhi salute e protezione, soprattutto per quanto riguarda la retina, importantissima membrana all’interno del bulbo oculare che ci permette, se in salute, una visione senza compromissioni.

Azione anticoagulante

Infine, grazie alla cumarina contenuta in questa pianta davvero poliedrica nel campo della salute, parliamo dell’effetto di anticoagulante naturale del ribes, un beneficio da non dimenticare in quanto ottimo rimedio per contrastare problematiche molto serie come la trombosi venosa.

A cura di Elisabetta Falcioni

>>> Se ti piace NaturLove, iscriviti anche al gruppo Facebook dedicato ai contenuti esclusivi e alle migliori offerte di prodotti naturali sul web! <<<





Ti piace NaturLove? Rimani aggiornato seguendoci sulle nostre pagine!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*