Tofu impanato e pane fritto, un piatto per tutti – In cucina con Veg And The City

tofu impanato

Il tofu è uno degli ingredienti più amati e odiati della cucina “vegana” e orientale in genere. C’è chi sostiene che non abbia sapore e lo evita come la peste e chi, invece, una volta compresa la sua versatilità in cucina, lo utilizza per tantissime ricette, dolci e salate. Cerchiamo allora di capire cos’è davvero il tofu e come possiamo preparare un tofu impanato da leccarsi i baffi!

 Leggi anche: Perché diventare vegani? 14 buone ragioni per una vita cruelty free

Sapevate che…?
Il tofu è un alimento tipico dell’estremo oriente, nato in Cina probabilmente più di 3000 anni fa, sebbene la storia delle sue origini sia oggi frutto solo di alcune teorie. Definito talvolta caglio di soia o polenta di soia, il tofu viene ricavato dalla cagliatura del succo estratto dalla soia e dalla successiva pressatura in blocchi, proprio come per i più classici formaggiIl tofu ha generalmente un elevato contenuto proteico, che lo rende un ottimo sostituto di carni e formaggi nelle diete vegetali, un moderato contenuto di carboidrati e un contenuto variabile di grassi polinsaturi. Grazie alle sue caratteristiche, è un alimento indicato per chi soffre di ipercolesterolemia.




Si possono preparare col tofu ricette veloci e buonissime, che faranno ricredere anche i nemici di questo alimento.

La nostra ricetta è semplice e rapida: del tofu impanato, o se preferite una cotoletta di tofu, da accompagnare con del pane fritto. Il tofu impanato può essere un secondo piatto ottimo per soddisfare qualche voglia sfiziosa, per una cena o un pranzo domenicale, magari accompagnato da patatine fritte e maionese fatta in casa o con una bella fetta di melanzane alla parmigiana, giusto per “restare leggeri“.

Ingredienti per una persona

  • 80 gr di tofu al naturale
  • pastella di farina di ceci
  • semi di sesamo
  • un biscotto di grano integrale
  • olio di semi di soia
  • salsa di soia

Per cominciare, tagliamo il panetto di tofu in tre parti sottili e condiamo con un filo di salsa di soia.
Prepariamo la pastella di farina di ceci e acqua, abbastanza densa, e teniamola da parte.
Passiamo quindi le fette nella pastella e poi impaniamo con i semi di sesamo e friggiamo in padella con un filo di olio caldo, due minuti per lato.

A questo punto prepariamo anche del gustosissimo pane fritto da utilizzare come contorno: bagniamo leggermente il biscotto di grano, fino ad ammorbidirlo, lo passiamo nella pastella di farina di ceci e poi in padella.
Il tutto sarà pronto quando sarà dorato e croccante.

Pochi minuti e avrete ottenuto un piatto che piacerà davvero a tutti!
>> Leggi tutte le nostre ricette nella sezione L’angolo vegano


veg-and-the-cityVeg And the City
nasce dall’esigenza di unire due passioni: l’amore per gli animali e quello per la cucina.

La cucina vegana è il connubio perfetto tra queste due cose.
Si tratta del primo ed unico home veg restaurant salernitano.
Un’idea che nasce dalla voglia di lavorare e stare a contatto con le persone, di inventarsi un impiego, andando un pò controcorrente rispetto alla burocrazia e alla lentezza dei nostri tempi.
Noi di slow abbiamo solo il food, la lievitazione del nostro pane integrale, la fermentazione o la produzione dei ”non-formaggi”.
Nella nostra cucina possiamo far sentire le persone realmente a casa, come in un pranzo di famiglia, giocando con il cibo, con i colori e gli odori delle verdure di stagione e dei prodotti fatti in casa, senza doverci preoccupare di CHI troveremo oggi nel nostro piatto.
Amicizia, cultura vegana, buon gusto, amiamo veganizzare i piatti della nostra tradizione culinaria e soprattutto dimostrare che la vera dieta mediterranea è già per la maggiore cruelty free, dalla Campania, passando per il Cilento (patrimonio dell’Unesco), rincorrendo e onorando le nostre origini, dimostrando che Veg si può e si deve.

Segui Veg And The City su Facebook

Ti piace NaturLove? Rimani aggiornato seguendoci sulle nostre pagine!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*