Pastiera Vegana – In cucina con Veg And The City

pastiera-vegana

Si avvicina la Pasqua, un periodo molto importante per il mio percorso nell’alimentazione e nella cucina vegetale.
Sette anni fa ho fatto il ”grande passo” che sognavo ormai da dieci anni, sin da bambina.
Mi guardavo intorno alla ricerca di ”vegani” a cui carpire aiuti ed informazioni, ma all’epoca non avevo internet, ero un’aliena, sola e contro tutti.
Poi all’improvviso una Pasqua scattò in me la molla ed ottenni anche una piccola grande vittoria per la mia famiglia.
Ogni anno qualcuno regalava un povero agnellino a mio padre, nonostante nessuno di noi in famiglia ne mangiasse, e quello stesso anno è finita anche questa atroce tradizione e le mie estenuanti battaglie.
Come già sapete le tradizioni, da vegana, mi piacciono ancora di più, perché si può sperimentare senza far del male a nessuno e riempiendo la tavola di Vita e di colori. Così di certo non mancheranno mai pastiera, casatiello vegan, ”stracotta” salata, antipasti vegani, ecc. ecc.
E la pastiera è il primo dolce che, a sorpresa, dopo qualche anno di nasi arricciati, mia madre ha scoperto di saper fare…e anche molto bene!

Leggi anche: Perché diventare vegani? 14 buone ragioni per una vita cruelty free

Ingredienti

PER LA FROLLA

  • 500 gr farina integrale
  • 250 gr burro vegetale
  • 200 gr zucchero di canna

PER LA CREMA

  • 350 gr di grano (o di cereali in chicco misti)
  • 1 cucchiaio abbondante di burro vegetale
  • 1 bicchiere e mezzo di latte di soia
  • 150 gr di zucchero
  • 300 gr di ricotta di soia o tofu naturale frullato
  • fialetta di fiori d’arancio (io ho usato il succo)
  • frutta candita (attenzione ai coloranti)
  • crema pasticciera q.b.

Per la preparazione della pasta frolla, leggi anche la ricetta della Crostata di Prugne Veg

Bollire il latte di soia con il burro vegetale e il grano già cotto in precedenza, fino a farne una crema.
A parte lavorare la ricotta (o il tofu) con lo zucchero, per poi unire tutti gli ingredienti.
Possibilmente, preparare in precedenza la pasta frolla e anche la crema per il ripieno, perché si asciughi.
Se volete, potete unire della crema pasticciera per rendere il tutto più corposo.
Stendete la pasta frolla in una teglia da pastiera, oleata, versare l’impasto fino all’orlo e sovrapponete le classiche strisce di pasta frolla a griglia.
Infornare a 180° per 30 minuti e infine far dorare la superficie 10 minuti a grill.
Gustare dopo qualche giorno.

Buon appetito!


veg-and-the-cityVeg And the City
nasce dall’esigenza di unire due passioni: l’amore per gli animali e quello per la cucina.

La cucina vegana è il connubio perfetto tra queste due cose.
Si tratta del primo ed unico home veg restaurant salernitano.
Un’idea che nasce dalla voglia di lavorare e stare a contatto con le persone, di inventarsi un impiego, andando un pò controcorrente rispetto alla burocrazia e alla lentezza dei nostri tempi.
Noi di slow abbiamo solo il food, la lievitazione del nostro pane integrale, la fermentazione o la produzione dei ”non-formaggi”.
Nella nostra cucina possiamo far sentire le persone realmente a casa, come in un pranzo di famiglia, giocando con il cibo, con i colori e gli odori delle verdure di stagione e dei prodotti fatti in casa, senza doverci preoccupare di CHI troveremo oggi nel nostro piatto.
Amicizia, cultura vegana, buon gusto, amiamo veganizzare i piatti della nostra tradizione culinaria e soprattutto dimostrare che la vera dieta mediterranea è già per la maggiore cruelty free, dalla Campania, passando per il Cilento (patrimonio dell’Unesco), rincorrendo e onorando le nostre origini, dimostrando che Veg si può e si deve.

Segui Veg And The City su Facebook

Ti piace NaturLove? Rimani aggiornato seguendoci sulle nostre pagine!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*